Home Edizione 2006 Contatti Link Mappa


 
icona  I Bronzi in Canada riscuotono grande successo fin da subito

Apertura_pubblico.jpgGrande affluenza di pubblico per l'apertura della mostra "I Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola". Alla vernice della loro prima trasferta intercontinentale, hanno partecipato, oltre a tantissimi marchigiani che vivono in canada anche numerose autorità:  l'ambasciatore italiano in Canada Gabriele Sardo, l'ex premier canadese Jean Chretien, il ministro della cultura del Quebec Christine St.Pierre, il giovanissimo (29 anni) ministro dell'immigrazione del Quebec Jolande James, il sottosegretario agli Affari regionali Pietro Colonnella.

''Oggi è una grande festa - ha detto l'ambasciatore Sardo -, prima di tutto per i marchigiani dei due lati dell'Oceano che si sono riuniti. Ma è anche un elogio delle Marche, una regione molto particolare, e l'ennesima dimostrazione che l'Italia puo' essere una e molteplice al tempo stesso''.

Per la Regione Marche, invece, si tratta di ''rendere omaggio - ha spiegato Spacca - ai marchigiani che hanno contribuito alla costruzione di questo Paese, ma anche una straordinaria occasione di collaborazione tra Italia e Canada''.

Il_pubblico_alla_mostra.jpgIl successo del gruppo bronzeo è stato confermato fin da subito: nella giornata del taglio del nastro, il 7 Luglio, è già stato annunciato infatti il probabile prolungamento della loro permanenza in Canada fino all'inizio del 2008.

I Bronzi dovrebbero essere trasferiti a Calgary rinnomata località invernale canadese per il periodo delle festività natalizie, periodo di maggior afflusso.

Il concerto della Fanfara dei Bersaglieri di Ascoli Piceno, le degustazioni marchigiane preparate dall'associazione "Cuochi di Marca" di Lucio Pompili e i concerti di Jimmy Fontana e Bobby Solo (il 7 e l'8 Luglio) a Piazza J. Cartier hanno contribuito alla realizzazione di una grande festa in onore dei nostri corregionali residenti in Canada.