Home Edizione 2006 Contatti Link Mappa


 
icona  Il Catalogo della Mostra

Con grande soddisfazione annuncio e orgoglio introduco questa pubblicazione che accompagna nel loro lungo viaggio a Montréal il gruppo dei Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola, una delle più importanti espressioni dei ritrovamenti archeologici nelle Marche.

GianMarioSpacca.jpgL’esposizione al Musée des Beaux Arts di Montréal rappresenta il momento di eccellenza del ciclo di appuntamenti canadesi promossi dalla Regione Marche per la Giornata delle Marche. Un appuntamento realizzato con la preziosa collaborazione delle Associazioni dei Marchigiani a Montréal e delle Istituzioni locali.

L’obiettivo è quello di rinsaldare i legami con i nostri connazionali all’estero, promuovendo l’immagine delle Marche, un territorio straordinariamente ricco di beni culturali, contraddistinto da concretezza ed operosità, con tante piccole e medie imprese vitali, che lo rendono competitivo nel mondo.

L’occasione espositiva propone all’attenzione del pubblico e degli studiosi un ritrovamento archeologico straordinario, che presenta problematiche di natura stilistico-iconografico e storico-archeologico, su cui gli esperti si soffermano nella pubblicazione.

Nel ritrovamento dei Bronzi dorati di Cartoceto, un tesoro eccezionale sepolto a pochi metri da una casa agricola nella campagna dell’interno, si riassume in modo esemplare il “miracolo” di questa terra, capace di rivelare veri e propri gioielli di arte, cultura, talenti che si distinguono ovunque per pregio e capacità.

Nelle Marche ci sono ben 344 musei e raccolte d’arte ed archeologia, che ne fanno la regione d’Italia con il più elevato rapporto tra popolazione e musei; 72 sono i teatri storici completamente restaurati fulcro di vitalità culturale; centinaia di altri beni monumentali che arricchiscono il paesaggio in maniera forte e indimenticabile per chi lo attraversa: una realtà ancora da scoprire ed esplorare che esprime e rappresenta al meglio i valori di cultura e civiltà dell’Italia.

Del gruppo dei Bronzi di Pergola esistono una copia ed una ricostruzione presso il Museo Nazionale delle Marche di Ancona: la scelta di presentare a Montréal gli originali, della quale voglio sinceramente ringraziare il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, On. Francesco Rutelli, e la struttura del suo Dicastero, il Soprintendente per i Beni Archeologici delle Marche, Giuliano de Marinis, il Sindaco e l’Amministrazione di Pergola è, non soltanto una scelta valida e condivisa sotto il profilo scientifico con le Autorità italiane competenti per la tutela, ma anche di forte valore simbolico.

Le Marche sono una terra di prodotti e valori autentici, di magnifiche opere d’arte e di produzioni che nascono da lunga esperienza e che si distinguono per la qualità: così ci vogliamo presentare all’estero, riteniamo infatti che questi valori possano qualificare il nostro territorio e collocarlo nell’immaginario di chi si lascerà emozionare dai Bronzi dorati di Pergola. A tutti si rivolge il nostro invito a visitare le Marche, a conoscere la nostra regione di cui oggi i Bronzi sono eccellenti ambasciatori in questa prestigiosa occasione espositiva.

 

Gian Mario Spacca

Presidente della Regione Marche