Home Edizione 2006 Contatti Link Mappa


 
icona  Siate i benvenuti in Canada

Ho accettato con entusiasmo l’invito rivoltomi dal Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca di collaborare nella realizzazione delle iniziative della Giornata delle Marche 2007, che il Canada ed in particolare la città di Montréal si onorano di ospitare.

Bellini.jpgE’ stato un privilegio, per me, per mia moglie Marisa, per la nostra famiglia e per l’intero gruppo aziendale che a noi fa capo, sostenere anche finanziariamente gli eventi che da luglio a dicembre 2007 collegheranno idealmente l’amata terra marchigiana con la nazione che ci ha accolto, che tante opportunità ci ha offerto, e che abbiamo servito con dedizione.

La mia vita, come quella di tanti altri marchigiani che sono emigrati in Canada nella seconda metà del secolo scorso, è sempre stata segnata da quei valori che abbiamo ereditato dai nostri padri e che ci hanno aiutato a costruire un futuro meno amaro e pieno di prospettive.

A distanza di molti anni è significativo riunirsi e riconoscersi a livello mondiale, attraverso la Giornata delle Marche, in un’unica grande comunità regionale. L’intuizione del Presidente Spacca di cementare i valori della nostra identità regionale per affermare, ovunque nel mondo, il senso di appartenenza alle Marche ed alla sua comunità, è sicuramente un’idea vincente e rappresenta un investimento ideale che nel tempo produrrà benefici.

Lo scorso anno ho avuto il piacere di partecipare alle celebrazioni della Giornata delle Marche 2006. In quella circostanza il Presidente Spacca e l’intera Regione mi hanno onorato dell’onorificenza del Picchio d’Oro che ho accettato con grande gioia e che custodisco tra i riconoscimenti più cari e più importanti che nella mia vita ho ricevuto.

In quella circostanza sono rimasto colpito dal clima di fiducia e di autentica partecipazione che animava i presenti, a partire dai più giovani. Questa coesione, la capacità di lavorare assieme, il riconoscersi in una comunità senza peraltro ostentarne l’appartenenza, sono valori che ci riempiono di fierezza e ci prospettano un futuro dove sapremo far valere i nostri talenti, le nostre capacità, la solidarietà verso gli altri.

Il Canada accoglie la Giornata delle Marche 2007 con grande gioia. Tra le molte iniziative programmate, gli eventi culturali eleveranno di molto la qualità della nostra presenza. In particolare c’è grande attesa per la mostra dei Bronzi dorati da Cartoceto di Pergola. Conosciamo la vicenda di questi straordinari reperti, ne apprezziamo il valore, siamo consapevoli delle difficoltà che hanno preceduto la non facile decisione di autorizzarne l’esposizione all’estero per la prima volta nella loro storia.

Il Museo des Beaux-Arts, il più importante museo non solo della città di Montréal, ma dell’ intero Canada, saprà  valorizzare al meglio la presenza prestigiosa di questi capolavori dell’arte romana, ormai divenuti uno dei segni distintivi della nostra regione. E sono altrettanto convinto che grazie ai Bronzi dorati moltissimi canadesi conosceranno nel prossimo futuro le Marche.

Ringrazio pertanto di cuore, anche a nome della comunità dei marchigiani del Canada, tutti coloro che hanno reso possibile questo prestigioso evento trasformando un sogno in realtà.

Siate dunque i benvenuti nella nostra nuova terra, con l’augurio che in questi mesi di intensa attività promozionale delle Marche, la bellezza della nostra regione sappia contagiare i canadesi e sia apprezzata in tutta la sua autentica genuinità e bellezza.

 

                                                                           Francesco Bellini

Chairman, Presidente e C.E.O.

Neurochem & Domodimonti