Home Edizione 2006 Contatti Link Mappa


 
icona  Bilancio 2007, Previsioni 2008

'Conti finanziari della sanità sotto controllo, costi della politica in diminuzione, 688 milioni di finanziamenti Bei per le Marche: sono gli obiettivi del 2007, conseguiti dalla Regione, che lancia ora la sfida per il 2008: giovani, anziani, un progetto speciale per Ascoli Piceno. Il bilancio dell'anno in corso e le sfide del nuovo, sono stati stilati dal presidente Gian Mario Spacca, nel corso della celebrazione della Giornata delle Marche, svoltasi al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno.

Nel suo intervento, il presidente ha ringraziato 'tutti coloro che hanno lavorato a questa nuova edizione: i volontari, i giovani, la scuola, maestri del lavoro, i media, gli enti locali, i rappresentanti delle 110 associazioni di marchigiani provenienti da tutto il mondo'.

Presidente.jpgLa cerimonia è servita per stilare un bilancio sull'attività del governo regionale. 'Si riducono, nel 2007 ' ha detto Spacca ' i costi della politica e della pubblica amministrazione. Si riduce anche l'indebitamento della nostra Regione, confermando un trend positivo iniziato nel 2005'. Quest'anno la pubblica amministrazione regionale è costata 92 euro per ogni cittadino, rispetto ai 105 euro del 2004.

'Sono state ridotte ancora di più le consulenze: dai circa 6 milioni di euro del 2004, siamo passati a 700 mila nel 2007. Prosegue la lotta all'evasione fiscale: sono 20 milioni gli euro recuperati. Oggi siamo arrivati a spendere, per ogni cittadino delle Marche, 1.990 euro per la sicurezza sociale, 140 euro per lo sviluppo, 225 euro per il territorio, con un rinnovato equilibrio tra gli assi prioritari di governo'.

Buone notizie anche sul fronte della sanità: 'Mentre altre Regioni sono state commissariate dal Governo ' ha riferito il presidente ' oggi possiamo essere soddisfatti per una situazione dei conti della sanità marchigiana', che sono stati definiti 'sotto controllo'. Prima di annunciare gli obiettivi del 2008, il presidente ha stilato un consuntivo del 2007.

'Lo scorso 10 dicembre prendemmo tre impegni: potenziamento della rete infrastrutturale, nuovo Piano sanitario, turismo. Sono stati avviati i lavori della terza corsia autostradale (per un investimento di oltre 1.700 milioni di euro), attivati finanziamenti per la realizzazione della Salaria e della Mezzina, per le direttissime Ancona-Perugia e Civitanova-Foligno, emanato il project financing per il collegamento del porto di Ancona alla grande viabilità, siglata l'intesa tra Marche-Toscana-Umbria per la Fano-Grosseto, con l'impegno del Governo all'emanazione del bando di project financing nei primi mesi del 2008, rilanciato l'aeroporto delle Marche, con il dimezzamento delle perdite e l'incremento dei passeggeri'.

Approvato il Piano sanitario 2007-2009, è stato firmato l'accordo con la Banca europea degli investimenti (Bei): 688 i milioni di euro attivati, con oltre 200 progetti di ammodernamento delle strutture ricettive già presentati. 'Qui da Ascoli ' ha annunciato Spacca ' prendiamo altri tre impegni per il 2008. Vogliamo promuovere le strutture sociali, educative e ricreative con progetti concreti a favore dei giovani: biblioteche multimediali, rivitalizzazione degli oratori, diffusione della conoscenza dell'inglese con corsi scolastici mirati. Vogliamo, inoltre, promuovere un progetto speciale per Ascoli Piceno, attraverso il coordinamento delle politiche regionali, con una nuova finalizzazione territoriale, per favorire lo sviluppo e la coesione sociale, rafforzarne l'attrattività internazionale a favore delle famiglie e delle imprese.

La Giornata della Marche 2008, infine, sarà dedicata agli anziani. Ci impegniamo a realizzare l'Agenzia della terza età, a potenziare il servizio per la non autosufficienza, l'ammodernamento delle Case di riposo con i fondi Bei, la telemedicina, i servizi di trasporto specifici'.