Home Edizione 2006 Contatti Link Mappa


 
icona  Gli studenti delle Marche protagonisti della Giornata delle Marche

In questi giorni migliaia di ragazzi delle scuole delle Marche, di diverso ordine e grado, hanno partecipato con entusiasmo ed impegno alle iniziative della Giornata delle Marche scrivendo racconti, raccogliendo testimonianze, disegnando, fotografando… una girandola di suggestioni, di emozioni, di struggenti sensazioni che ci accompagneranno all’appuntamento del 10 dicembre ad Ascoli Piceno.

Il lavoro dei ragazzi testimonia di quanto profondo sia il legame che lega la nostra gente alla propria terra e di quanto le speranze in un futuro migliore siano ben riposte. Quei giovani, con la loro spontaneità e con la vivacità dei loro comportamenti, hanno dato una bella lezione d’amore verso le Marche e di compartecipazione attiva al processo di crescita della nostra comunità.

Le scuole delle Marche, coordinate dalla direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, hanno lavorato su quattro grandi progetti aventi come tema

·        Cittadini delle Marche, cittadini del mondo (scuole secondarie di secondo grado)

Il profilo della regione acquista una dimensione sempre più globale pur mantenendo nel tempo le proprie specificità.

·        Storia, memoria, identità (scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado)

Promozione di ricerche ed approfondimenti sull’identità delle Marche.

·        Dall’emigrazione all’immigrazione (scuole di ogni ordine e grado)

Le ragioni dell’accoglienza in chiave interculturale e la memoria storica della nostra emigrazione.

La Regione ha previsto di premiare i lavori dei primi tre classificati per ogni tematica proposta che, un’apposita Commissione avrà giudicato più significativi e aderenti alle tematiche stesse: tutte le opere realizzate riceveranno comunque adeguata evidenza. Per il rilievo educativo e formativo che l’occasione riveste, si auspica la più ampia adesione dei docenti e degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado.

I colori dei componimenti, dei disegni e di tutte le opere dei ragazzi marchigiani verranno esposti in una grande mostra raccolti in una pubblicazione.